Le nostre ricette

porta in tavola tutto il gusto dei nostri prodotti

Tiella di carciofi e patate (Taièddha)

Tempi
30 minuti
Dosi
4 persone
Difficoltà
Media

In questa ricetta
Carciofotto

Preparazione

La ricetta originale, a base di riso e cozze, ha la sua origine nel territorio di Bari. Nelle altre provincie pugliesi ha cambiato ingredienti ed è diventata un piatto di tradizione. A Lecce prende il nome di taièddha. Tritare ben bene gli spicchi di aglio insieme a un mazzetto di prezzemolo; unire il trito a circa 200 grammi di pangrattato, aggiungere il pecorino, aggiustare di sale e pepe e versare due cucchiai abbondanti di olio extravergine di oliva; mescolare il composto e metterlo da parte. Togliere i carciofi dai vasetti, sgocciolarli e tagliarli a spicchi molto sottili. Pelare e lavare le patate e tagliarle a rondelle spesse mezzo centimetro. Prendere una teglia da forno e ungerla ben bene con olio extravergine di oliva, cospargere il pane grattugiato sulle superfici e disporre il primo strato di patate, poi una spolverata del composto di pane e prezzemolo; fare il letto di carciofi, versare qualche cappero, bagnare con un filo di olio extravergine di oliva e poca acqua. Ripetere l’identica operazione partendo nuovamente dalle patate sino all’esaurimento degli ingredienti. Prima di mettere in forno coprire gli ingredienti con il resto del composto di prezzemolo e pangrattato. Mettere la teglia in forno preriscaldato a 200° e cuocere per circa un’ora. Quando la taièddha sarà cotta toglierla dal forno e servirla tiepida.

Ingredienti

  • 2 vasetti di Carciofotto Berni
  • 1 kg di patate
  • 60 gr di pecorino stagionato grattugiato
  • 250 gr di pangrattato
  • Olio extravergine di oliva
  • 3 spicchi di aglio
  • Prezzemolo
  • Capperi
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.